Forum dell'e-Procurement

Obiettivi

Il Forum dell’e-Procurement - istituito con presidenza congiunta dall’Agenzia per l’Italia Digitale e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze - ha il compito di creare uno spazio idoneo alla realizzazione delle attività di consultazione, proposta e monitoraggio nell’ambito dell’e-Procurement.

Al Forum sono affidate le seguenti attività:

  • esaminare la nuova normativa nazionale ed europea in materia di e-Procurement
  • diffondere le informazioni sui temi dell’e-Procurement mediante seminari, convegni, articoli di stampa ecc.
  • individuare e favorire lo scambio di esperienze e di best practice per facilitare l’emergere di soluzioni interoperabili
  • monitorare l’evoluzione del mercato dell’e-Procurement
  • sviluppare e approfondire tematiche sull’ e-Procurement, anche segnalate da operatori di mercato e pubbliche amministrazioni, attraverso l’attivazione di gruppi di lavoro.

Come è organizzato

Al Forum - coordinato dall’Agenzia per l’Italia Digitale - possono partecipare i rappresentanti di pubbliche amministrazioni, Associazioni di operatori economici, provider di tecnologie del settore, Università e istituti di ricerca.

Su disposizione della presidenza del Forum, gli iscritti si riuniscono in assemblea almeno 1 volta l’anno per raccogliere ed esaminare esigenze e criticità oltre a monitorare le attività svolte nell’ambito dell’e-Procurement.

La presidenza, sulla base dei compiti affidati al Forum e da quanto emerge nell’ambito delle assemblee, può costituire specifici gruppi di lavoro, composti dagli iscritti, considerando le loro competenze e disponibilità. Lo scambio di comunicazioni tra gli iscritti al Forum avviene tramite email.

La documentazione prodotta dai gruppi di lavoro è pubblicata su questa pagina.