accessibilità

WADcher

WADcher, acronimo di Web Accessibility Directive Decision Support Environment, è un progetto che ha ricevuto finanziamenti dal programma di ricerca e innovazione Orizzonte 2020 dell'Unione Europea nell'ambito della convenzione di sovvenzione n. 780206.

L'attività di verifica soggettiva di cui al paragrafo 3.2.2.1 è sempre obbligatoria?

No, la verifica soggettiva, di cui al paragrafo 3.2.2.1, è obbligatoria solo per forniture sopra soglia comunitaria. Per le forniture sotto soglia è possibile utilizzare una metodologia semplificata, che, evitando un aggravio di costi finanziari e organizzativi, non configura di per sè un caso di onere sproporzionato.

Quando deve essere prevista la figura del "Responsabile dei processi di integrazione" all'interno della PA?

"Al fine di garantire un’efficace integrazione nell’ambiente di lavoro delle persone con disabilità, le amministrazioni pubbliche con più di 200 dipendenti, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica e nell’ambito delle risorse umane, finanziarie e strumentali disponibili a legislazione vigente, nominano un responsabile dei processi di inserimento." (art. 39-ter del D.lgs n. 165/2001)

Quali strumenti è possibile utilizzare per agevolare le verifiche di accessibilità?

Di seguito alcuni strumenti open source per poter effettuare alcuni test di accessibilità:

Nel caso di un sito web, le sezioni del modello di autovalutazione:

Vanno compilate solo le sezioni che competono le caratteristiche del sito web. Per tutte le altre che prevedono requisiti non applicabili, vanno contrassegnate come tali nel campo predisposto per l'intera sezione.