Politiche digitali europee

L’Agenzia per l’Italia Digitale partecipa a molti tavoli consultivi avviati presso le istituzioni europee.

L’Agenzia per l’Italia Digitale partecipa ai seguenti tavoli e gruppi di lavoro presso la Commissione Europea:

1. Interoperability Solutions for European Public Administrations(ISA²)

Il programma ha l’obiettivo di contribuire all’individuazione di soluzioni di interoperabilità tra le Amministrazioni pubbliche dell’Unione europea e degli Stati Membri, nonché allo sviluppo di soluzioni digitali che consentano alle pubbliche amministrazioni, alle imprese e ai cittadini europei di beneficiare di servizi pubblici transfrontalieri e transettoriali.

In tale ambito l’Agenzia partecipa ai seguenti gruppi:

  • ISA² Committe, che assiste la Commissione europea nella gestione complessiva del programma ed esprime un’opinione formale sui programmi di lavoro annuali;
  • ISA² Coordination Group, dedicato al coordinamento del Programma di lavoro ISA² e le iniziative nazionali nel settore;
  • ISA² Specialist Group - European Location Interoperability Solutions for eGovernment ELISE (Soluzioni di interoperabilità per il governo digitale sulle località europee), dedicato alla libera circolazione europea di dati locali e settoriali;
  • ISA² Specialist Group – TESTA, dedicato all’evoluzione e al mantenimento della rete europea TESTA, che collega in modo sicuro le reti nazionali e quelle delle istituzioni europee;  
  • ISA² Specialist Group on "Geospatial Solutions", dedicato ad ampliare il ruolo delle informazioni spaziali a supporto del Mercato Unico Digitale e a migliorare la normazione in materia.

2. eGovernment Steering Board

Istituito per assistere la Commissione europea nell'attuazione dello EU eGovernment Action Plan 2016-2020.

3. Your Europe - Editorial Board

La finalità è quella di fornire supporto alla redazione dei contenuti online delle sezioni Citizens e Business del portale Your Europe.

4. Connecting Europe Facility (CEF) Telecom Expert Group

Gruppo tecnico che assiste la Commissione nella gestione del programma CEF Telecom, il cui obiettivo è finanziare progetti infrastrutturali di interesse comune nei settori dei servizi digitali.

5. Public Sector Information (PSI) Expert Group

Istituito dalla Commissione per lo scambio di buone pratiche in vista della concreta attuazione della direttiva sul riutilizzo delle informazioni nel settore pubblico.

6. Gruppi tecnici sull’effettiva implementazione del Regolamento EIDAS (Electronic IDentification Authentication and Signature)

7. Gruppi Tecnici sulla definizione del Profilo DCAT-AP e del Core Public Organisation Vocabulary

8. Member States Board on Digital Entrepreneurship la cui finalità è rinforzare la strategia europea per la digitalizzazione delle imprese

9. eGovernment Benchmarking, con l’obiettivo di favorire una migliore fruibilità ed utilizzo dei servizi nazionali degli Stati membri.

10. Comitati tecnici in materia di "eInvoicing" (fatturazione elettronica) ed "eProcurement" (approvvigionamento elettronico)

11. Grand Coalition for Digital Skills

12. Eastern Partnership (EaP) che rappresenta un programma di associazione tra l’Unione europea e sei paesi dell’Europa dell’Est: Armenia, Azerbaijan, Bielorussia, Georgia, Moldavia e Ucraina. In tale contesto AgID ha fatto parte della delegazione italiana che ha partecipato al Ministerial eGovernment Meeting che ha approvato la Tallinn Declaration on eGovernment