Standard OPI e Gruppo di Lavoro

AgID gestisce lo standard OPI che disciplina i mandati informatici previsti dal SIOPE+ e coordina uno specifico gruppo di lavoro di cui si avvale per la manutenzione e l'evoluzione dello stesso standard nel tempo 

Lo Standard OPI

Lo standard che disciplina l’emissione degli Ordinativi di Pagamento ed Incasso (OPI)  costituisce  l'evidenza elettronica che sostituisce a tutti gli effetti l'ordinativo cartaceo o il precedente ordinativo informatico emesso sulla base del protocollo OIL.

Gestito da AgID esso è basato su due elementi:

  1. Regole Tecniche e Standard per l’emissione dei documenti informatici relativi alla gestione dei servizi di tesoreria e di cassa degli enti del comparto pubblico attraverso il sistema SIOPE+  (di seguito anche Regole Tecniche OPI)
  2. Schemi XSD OPI

Per favorire una migliore comprensibilità ed applicazione dello standard è stato inoltre  prodotto il seguente ulteriore elemento a  supporto degli utenti:

  1. Linee guida per l’emissione degli Ordinativi di Pagamento e Incasso (OPI) gestiti attraverso il Sistema SIOPE (di seguito anche Linee Guida OPI)

Di seguito sono riportate le versioni vigenti alla data degli elementi sopra citati che regolano lo standard OPI:

Il Gruppo di Lavoro 

Lo Standard OPI è emesso da AgID  con il supporto di un Gruppo di Lavoro appositamente costituito e partecipato da tutti i rappresentanti delle categorie coinvolte nei processi di pagamento ed incasso e dei servizi di tesoreria (Enti Pubblici, Banche, Fornitori sw, MEF, Banca d’Italia)

Il GdL ha lo scopo di: monitorare l’allineamento degli standard al contesto applicativo, raccogliere e valutare le esigenze di modifica che mano a mano si riscontrano, definire eventuali interventi, mettere a calendario le attività di rilascio.

Il GdL a dicembre 2019 ha approvato alcune integrazioni allo standard OPI. A marzo 2020 a seguito dell'emergenza COVID 19 il GdL ha modificato il calendario relativo all'applicazione delle integrazioni allo standard OPI. A maggio 2020 a seguito di una segnalazione si è ritenuto necessario adeguare il Giornale di Cassa eliminando un controllo sui codici gestionali provvisori come indicato nella scheda tecnica 32 secondo quanto meglio descritto nel documento Schede Tecniche di Modifica OPI SE04V09 che comprende gli interventi pianificati e articolati nelle due fasi indicate di seguito.   

  • LOTTO 4: che prevede l'attivazione delle modifiche contenute nelle schede 20, 21, e 22, operative a partire dal 1/11/2019 in ambiente di collaudo e dal 1/1/2020 in ambiente di esercizio.
  • LOTTO 5: che prevede l'attivazione delle modifiche contenute nelle schede dalla 23 alla 32 operative a partire dal 1/6/2020 in ambiente di collaudo e dal 5/10/2020 in ambiente di esercizio.

In merito alle schede del lotto 5, Si ricorda che l’art. 1, comma 855 della Legge 27/12/2019 n. 190 (Legge di Bilancio 2020) prevede l’obbligo, per le amministrazioni soggette alla rilevazione SIOPE, di inserire la data di scadenza del pagamento della fattura valorizzando il campo  <data_scadenza_pagam_siope>  dell’OPI. Per quanto sopra indipendentemente dal rinvio delle scadenze relative all’avvio in esercizio delle nuove regole dello standard OPI, si invitano le Amministrazioni e gli Enti soggetti alla rilevazione SIOPE al puntuale rispetto di tale prescrizione di legge seguendo le istruzioni operative indicate nella Scheda di Modifica OPI n° 30.

N.B: Le modifiche del Lotto 5, riprogrammate come sopra, sono contenute nei seguenti elementi:

Le modifiche precedenti sono descritte nelle schede tecniche di modifica relative agli interventi di cui ai LOTTI 1, 1bis, 2 e 3 (schede da 1 a 19)  disponibili nella sezione Allegati tecnici in fondo alla pagina.

Il prospetto Sintesi della pianificazione degli interventi illustra la scansione delle attività evolutive dello standard OPI. E’ aggiornato a marzo 2020 e rappresenta la guida per meglio comprendere la sequenza e la gradualità delle modifiche e delle integrazioni che hanno interessato lo standard OPI

Le attività del Gruppo di Lavoro sono riassunte nei resoconti verbali dei singoli incontri.

Workshop SIOPE+

Il progetto SIOPE+ ad oggi ha permesso a più di 9.000 differenti tipologie di enti di effettuare giornalmente incassi e pagamenti utilizzando mandati informatici prodotti secondo lo standard OPI, emesso da AGID, e attraverso la piattaforma SIOPE+ gestita da Banca d’Italia. 

A più di un anno dall’implementazione presso gli enti del SIOPE+, e a seguito della sentenza 28 gennaio 2020 della Corte di Giustizia Europea sui pagamenti dei debiti commerciali delle PA, si è ritenuto utile prevedere una serie di incontri tecnici sul SIOPE+ per fare un punto della situazione con gli attori interessati al processo, consentendo di avviare un confronto collaborativo necessario alla naturale evoluzione nel tempo dello standard OPI.

AGID, in collaborazione con la Ragioneria Generale dello Stato, la Banca d’Italia e ANCI/IFEL, ha effettuato il 18 febbraio 2020 un incontro dove sono state esposte le prossime novità dello standard OPI che entreranno in esercizio dal prossimo 6 luglio 2020, i nuovi controlli della piattaforma e sono stati forniti punti di attenzione per un ottimale colloquio con la piattaforma SIOPE+ di Banca d’Italia e una fattiva integrazione con le attività richieste dalla Piattaforma dei Crediti Commerciali.

Nella sezione dedicata trovate le presentazioni effettuate durante l’incontro.

Documentazione

Allegati tecnici

Regole tecniche

Linee guida

Documentazione allegata

Presentazioni

Data