XBRL - Standard formato elettronico editabile per la presentazione dei bilanci

Lo standard XBRL, la cui tassonomia viene qui di seguito pubblicata, è stato adottato per garantire:la fruibilità e la circolazione dei dati finanziari, in modo che risultino immediatamente leggibili ed utilizzabili da parte di tutti i soggetti che ne hanno interesse;significativi vantaggi in termini di snellimento delle pratiche e di automazione dei process

Lo standard XBRL, la cui tassonomia viene qui di seguito pubblicata, è stato adottato per garantire:

  • la fruibilità e la circolazione dei dati finanziari, in modo che risultino immediatamente leggibili ed utilizzabili da parte di tutti i soggetti che ne hanno interesse;
  • significativi vantaggi in termini di snellimento delle pratiche e di automazione dei processi industriali.

Resa disponibile a partire dal 23 novembre 2018, la nuova versione della tassonomia, denominata PCI_2018-11-04, si applicherà obbligatoriamente, a partire dal 01-03-2019, per i conti annuali e consolidati redatti secondo le regole civilistiche post d.lgs. 139/2015 riferiti ad esercizi chiusi il 31-12-2018 o in data successiva; è consentita la sua applicazione anticipata, ossia a qualsiasi bilancio redatto secondo le citate disposizioni con inizio dell’esercizio in data 01-01-2016 o successiva. La previgente Tassonomia Principi Contabili Italiani 2017-07-06 potrà essere utilizzata dopo il 28 febbraio 2019, ma non oltre il 31 dicembre 2019, solo per i conti annuali e consolidati redatti secondo le regole civilistiche post d.lgs. 139/2015 riferiti ad esercizi chiusi prima del 31-12-2018.

Si ricorda che tutte le tassonomie diverse da quelle sopra indicate sono dismesse e, quindi, non utilizzabili per depositare bilanci salvo la Tassonomia Principi Contabili Italiani 2015-12-14 che sarà mantenuta in vigore, con riferimento a conti annuali e consolidati redatti secondo le regole civilistiche previgenti al d.lgs. 139/2015, per motivi di coerenza normativa.

Ai sensi dell’art.5 comma 6 del D.P.C.M 10 dicembre 2008 la suddetta data del 23 novembre 2018 è comunicata al Ministero dello Sviluppo Economico il quale provvede a renderla pubblica mediante apposito avviso da inserire nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Per ulteriori informazioni si rimanda al sito XBRL Italia.