Parte il progetto per il Sistema Pubblico di Identità Digitale

Data:

Lo scorso 9 giugno 2014 si è tenuto il primo incontro tra l’AgID e i rappresentanti delle categorie dei principali soggetti coinvolti nella fase iniziale del progetto del Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID): PA centrali e locali, banche e i candidati al ruolo di gestore di identità (identity provider). 

La riunione ha sancito l’avvio delle attività del progetto SPID, come definite dall’art. 64 del CAD ed avviate dall’Unita di missione per l’Agenda digitale del Governo Letta che ha predisposto lo schema di decreto attualmente in fase di concerto.

L’obiettivo di questa fase è ottenere la partecipazione delle istituzioni per l’avvio del sistema secondo gli obiettivi definiti dal Presidente del Consiglio dei Ministri, procedendo con una modalità aperta e inclusiva che coinvolga i fornitori di servizi e i soggetti interessati all’esercizio dell’attività di gestori dell’identità digitale. 

AgID coordina il progetto con l’obiettivo di emanare le necessarie regole tecniche, garantendone la  divulgazione e partecipazione  anche in fase di formazione. L’avvio del sistema SPID è previsto entro aprile 2015.