Alcuni certificatori accreditati per il rilascio della firma digitale (prestatori di servizi fiduciari qualificati nella terminologia del Regolamento Europeo n. 910/2014), hanno cessato la propria attività. La cessazione delle attività comporta la revoca di tutti i certificati emessi, ancora non scaduti, salvo che altro certificatore accreditato se ne faccia carico. L’indicazione dell’eventuale certificatore sostitutivo è contenuta nella colonna “takenoverby”.

In Italia vi sono stati casi in cui il certificatore accreditato non ha cessato le attività, ma ha subito un cambio di denominazione sociale. In questo caso, la partita IVA resta la stessa.

Certificatori cessanti

Certificatore cessante Motivazione
Banca di Roma S.p.A. Attività cessata. In data 13/02/2008 tutti i certificati erano scaduti o revocati. QTSP ceased.
Banca Intesa S.p.A. Cambio di denominazione in Intesa Sanpaolo S.p.A.
Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Attività cessata. In data 31/08/2015 tutti i certificati erano scaduti o revocati.
BNL Multiservizi S.p.A. Attività cessata in data 30/11/2003. Certificatore sostitutivo Actalis S.p.A.
Cedacrinord S.p.A. Cambio di denominazione in Cedacri S.p.A.
Centro Tecnico per la RUPA Cambio denominazione in CNIPA.
CNIPA Attività cessata. In data 31/09/2009 tutti i certificati erano scaduti o revocati.
Esercito Italiano Comando C4 IEW Attività cessata. In data 21/09/2007 tutti i certificati erano scaduti o revocati.
Consiglio Nazionale Forense Attività cessata. In data 01/07/2014 tutti i certificati erano scaduti o revocati.
Consorzio Certicomm Cambio di denominazione in Intesa CNDCEC.
ENEL.IT S.p.A. Attività cessata. In data 31/12/2014 tutti i certificati erano scaduti o revocati.
Finital S.p.A. Attività cessata. In data 31/12/2003 tutti i certificati erano scaduti o revocati.
I.T. Telecom S.p.A. Cambio di denominazione in I.T. Telecom S.r.l.
I.T. Telecom S.r.l. Cambio di denominazione in Telecom Italia Trust Technologies S.r.l.
Infocamere S.c.p.A. Cambio di denominazione in Infocert S.p.A.
Lombardia Integrata S.p.A. Servizi Infotelematici per il Territorio Cambio di denominazione in Lombardia Informatica S.p.A.
Postecom S.p.A.

Fusione per incorporazione di Postecom S.p.A. nella capo gruppo Poste Italiane S.p.A.

Ai sensi dell’art. 2504-bis del codice civile, "la società che risulta dalla fusione o quella incorporante assumono i diritti e gli obblighi delle società partecipanti alla fusione, proseguendo in tutti i loro rapporti, anche processuali, anteriori alla fusione"

Da notare che, contrariamente al passato, l’articolo non contiene più alcun riferimento alle “società estinte”, comportando che le società fuse non si estinguano ma proseguano la propria attività, pur con le conseguenti modificazioni organizzative e statutarie, conservando pertanto la loro identità con un nuovo assetto organizzativo.

Ne consegue che la fusione realizzi effetti meramente evolutivi o modificativi del soggetto giuridico, escludendo l'effetto estintivo per le società partecipanti o incorporate dalla fusione, sia con sopravvivenza dell'assetto organizzativo che di quello negoziale.

S.I.A. S.p.A. Attività cessata in data 01/03/2003. Certificatore sostitutivo Actalis S.p.A.
Sanpaolo IMI S.p.A. Cambio di denominazione in Banca Intesa S.p.A.
Saritel S.p.A. Cambio di denominazione in nella I.T. Telecom S.p.A.
Seceti S.p.A. Attività cessata in data 31/07/2003. Certificatore sostitutivo Actalis S.p.A.
SOGEI S.p.A. Attività cessata. In data 20/02/2013 tutti i certificati erano scaduti o revocati.
SSB S.p.A. Attività cessata in data 01/01/2003. Certificatore sostitutivo Actalis S.p.A.
Trust Italia S.p.A. Attività cessata in data 20/02/2008. Certificatore sostitutivo Aruba PEC S.p.A.