Programma PCP-Miur, stilata la graduatoria provvisoria degli aggiudicatari della gara d’appalto sull’autismo

Data:

Stilata la graduatoria provvisoria degli aggiudicatari della gara d’appalto per la ricerca e lo sviluppo di Applicazioni innovative di realtà virtuale e aumentate destinate a persone con disturbo dello spettro autistico.

Prosegue dunque il programma nazionale di appalti pre-commerciali del Miur, impostato e avviato in collaborazione con Agid.

 

 

La gara prevede l’aggiudicazione ad otto raggruppamenti d’impresa, selezionati dal Miur con il supporto tecnico di AgID.

I vincitori sono stati indicati oggi a Roma, presso la sede di AgID, nel corso di una seduta pubblica in cui sono stati comunicati i punteggi riportati dai singoli concorrenti e sono state lette e valutate le loro offerte economiche.

I contratti con gli aggiudicatari verranno sottoscritti non appena saranno concluse le verifiche amministrative di rito.

 

 

Si avvia, quindi, verso la fase di aggiudicazione definitiva la gara d’appalto che il Miur ha bandito per la ricerca e lo sviluppo di Applicazioni innovative di realtà virtuale e aumentate per persone che presentano una condizione dello spettro autistico. La gara, indetta a seguito di una manifestazione d’interesse dei Comuni dell’area vasta Sud del Salento, punta a individuare nuove soluzioni da mettere a disposizione delle famiglie, degli ospedali, delle scuole e delle strutture sanitarie pubbliche.

 

Alla gara hanno partecipato 78 soggetti, rappresentati per il 37% da piccole medie imprese, per il 28% da università e centri di ricerca, per il 14% da grandi aziende, per il 12% da Onlus, per il 6% da Istituti di ricovero e cura a carattere scientifico e per il 3% da enti privati di ricerca.

 

Approfondimenti:

 

Realtà virtuale e aumentata per il trattamento dell'autismo

 

Programma PCP- Miur