pagoPA: nuova modalità per il servizio @e.bollo

Data:

Si rinnovano le modalità di erogazione del Servizio “Imposta di bollo per le istanze trasmesse alla PA - Servizio@e.bollo” dell’Agenzia delle Entrate, realizzato con il supporto di AGID.

Gli aggiornamenti, che saranno disponibili da settembre 2018, consentiranno:

  • l’eliminazione del preacquisto degli Identificativi Univoci del Bollo Digitale (IUBD), e il posticipo dell’addebito a carico del Prestatore di Servizi di Pagamento (PSP), attraverso l’ F24 telematico (I24). Tale processo avviene nella fase di acquisizione dell’IUBD all’atto della rendicontazione degli IUDB venduti;
  • non dover più procedere all’acquisizione degli IUBD per i lotti da 100 unità fino ad un massimo di 100 lotti per operazione;
  • di attivare di nuovi tagli prestabiliti degli IUDB, in aggiunta all’attuale taglio da 16€;
  • introdurre una modalità automatizzata di colloquio tra PSP e l’Agenzia delle entrate, oltre all’esistente ENTRATEL, per l’approvvigionamento degli IUBD;
  • attivare un flusso di rendicontazione da parte del Sistema pagoPA per la segnalazione in via aggregata degli IUBD delle marche da bollo digitali utilizzate.

 

Gli interventi hanno lo scopo di render il servizio più snello ed efficiente, con evidenti vantaggi per i PSP che potranno evitare l’esposizione finanziaria derivante dal pre-acquisto degli IUBD, ottimizzando la gestione del magazzino ed avvalersi di una modalità semplificata di interazione con l’Agenzia delle Entrate.