pagoPA: nuove possibilità di pagamenti anche tesorerie Poste e Banca d’Italia

Data:

Cresce lo sviluppo del sistema pagoPA con innovazioni di processo. Grazie alla migrazione alla procedura SEPA Credit Transfer (SCT) completata da parte del Consorzio CBI, diventa possibile raggiungere attraverso il servizio di consultazione e pagamento on line delle bollette (CBILL), tutti i conti di riversamento compresi i conti correnti postali e Banca d’Italia attraverso il servizio CBILL.

 

La novità consente a cittadini ed imprese di effettuare pagamenti a favore anche degli Enti Creditori (EC) dotati di tesorerie Poste o Banca d’Italia, attraverso tutti i Prestatori di servizio abilitati a pagoPA e utenti del servizio CBILL.