E-procurement dell’innovazione: avviso pubblico per la ricognizione di competenze

Data:

Destinatari dell'Avviso di AgID sono soggetti pubblici o privati esperti del settore; la dichiarazione di interesse va inviata entro il 10 dicembre

L’Agenzia per l’Italia Digitale svolge un ruolo strategico e centrale nella regolazione e promozione del processo di innovazione degli appalti pubblici e in materia di digitalizzazione delle procedure di procurement pubblico.

 

In virtù di tale posizione di guida, e con l’obiettivo di migliorare e uniformare le funzionalità dei sistemi e delle piattaforme digitali, l’Agenzia ritiene opportuna l’esigenza di far emergere competenze specifiche nel settore dell'e-procurement dell'innovazione: a tal fine è stato pubblicato l’Avviso pubblico per la ricognizione di competenze in tema di e-procurement dell’innovazione.

 

L’Agenzia gestisce la piattaforma Appalti Innovativi per gli appalti di innovazione, prevista dal Piano triennale per l’informatica nella pubblica amministrazione, per favorire l’emersione dei fabbisogni di innovazione, coinvolgere il mercato secondo modelli di open innovation, promuovere gli appalti di innovazione e pre-commerciali.

 

La piattaforma, da integrare con le funzionalità tipiche delle piattaforme di e-procurement, viene utilizzata anche per l’attuazione del programma Smarter Italy ed è coerente con le indicazioni della Recovery Procurement Platform, la riforma approvata nell’ambito del PNRR al fine di realizzare un’accelerazione significativa della transizione digitale del Paese e che prevede l’evoluzione del sistema nazionale di e-procurement attraverso la digitalizzazione end to end dei processi di approvvigionamento pubblico.

 

L’AgID definirà inoltre, con apposite Linee guida emanate ai sensi dell’articolo 71 del Codice dell’Amministrazione Digitale, le regole tecniche per la digitalizzazione delle procedure di acquisto e di negoziazione e le migliori pratiche per il funzionamento dei sistemi telematici utilizzati per lo svolgimento delle attività connesse alle medesime procedure, secondo standard tecnici di interoperabilità definiti a livello europeo o nazionale.

 

I destinatari dell’Avviso sono soggetti pubblici e privati, persone fisiche e giuridiche, operatori economici (Università, centri di ricerca, start up, PMI innovative, etc.), titolari di competenze e conoscenze multidisciplinari in ambito di e-procurement dell’innovazione in particolare, di tipo:

 

- tecnico informatico, per il disegno e lo sviluppo di piattaforme di e-procurement;

- giuridico-amministrativo, per l’analisi e la sintesi di prassi amministrative e procedurali;

- nella regolazione tecnica, a supporto della definizione di standard, regolamenti e linee guida.

 

Per partecipare all’Avviso è necessario inviare entro il 10 dicembre 2021 la propria manifestazione di interesse - utilizzando il modello di DICHIARAZIONE DI INTERESSE - tramite PEC all’indirizzo protocollo@pec.agid.gov.it.

 

Approfondimenti:

Leggi l’Avviso

Scarica la Dichiarazione di interesse

Guarda il sito Appalti innovativi