Appalti innovativi: firmato l’Accordo AgID-Regione Calabria-FINCALABRA

Data:

Obiettivo della collaborazione è la realizzazione di appalti che mirano a sostenere l’innovazione dell’offerta di mercato

Lo scorso 31 agosto è stato firmato l’”Accordo di collaborazione per l’attuazione “bandi di domanda pubblica intelligente” tra AgID, Regione Calabria e FINCALABRA SpA per promuovere e favorire l’utilizzo degli Appalti di Innovazione guidati dalla domanda pubblica, al fine di migliorare la qualità della vita dei cittadini, sostenere l’innovazione e mantenere e incrementare la presenza sul territorio di significative competenze di ricerca e innovazione industriale.

 

L’accordo promuove e rafforza le funzioni di “innovation procurement broker” dell’Agenzia per l’Italia Digitale che consistono nel far emergere la domanda pubblica di innovazione, coinvolgere nella maniera più ampia possibile il mercato e diffondere la conoscenza degli appalti di innovazione.

 

AgID dunque, fornisce supporto alle amministrazioni nelle fasi di programmazione, promozione e attuazione di appalti di innovazione, offrendo anche servizi di formazione alle Pubbliche Amministrazioni, in coerenza con il Piano Triennale per l’Informatica nella PA e per il tramite della piattaforma https://appaltinnovativi.gov.it/.

 

Gli appalti innovativi rappresentano infatti una dimensione fondamentale per la crescita di capacità della ricerca pubblica e industriale, promuovendo lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi e mantenendo alta la competitività sul mercato internazionale, aprendo spazi all’occupazione di qualità.

 

Lo scopo dell’Accordo sottoscritto è quello di soddisfare il fabbisogno pubblico di innovazione della Regione promuovendo appalti che, attraverso un significativo avanzamento tecnologico, favoriscano un miglioramento della qualità della vita dei cittadini e possano generare un rilevante impatto sull’efficienza del funzionamento dell’amministrazione.

 

Il primo intervento sul quale lavoreranno congiuntamente AgID e Regione Calabria riguarda l’ambiente: in linea con le attuali strategie comunitarie e nazionali derivanti dal “Green New Deal”, e nel solco di Agenda 2030 e del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR),  sarà realizzato l’appalto d’innovazione relativo al fabbisogno “Ambiente e Rischi Naturali - Individuazione di nuove tecnologie di lavorazione delle materie prime seconde (…) per il riutilizzo come materie prime” già approvato dalla Regione Calabria con D.G.R. n.40/2019.

 

 

Approfondimenti

 

Gli appalti innovativi

 

Il portale dedicato