Tecnologie emergenti e PA: focus su impatti e benefici alla riunione degli E-leader di OCSE

Data:

Adozione e sviluppo delle nuove tecnologie d’Intelligenza artificiale e Blockchain da parte dei Paesi aderenti all'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo. Questo il tema al centro della riunione OCSE, durante la quale è stato presentato il rapporto sullo stato dell’arte delle tecnologie emergenti nel settore pubblico a cura del gruppo tematico guidato da AGID

A che punto sono i Paesi Ocse nell’adozione e nello sviluppo delle nuove tecnologie d’Intelligenza artificiale e Blockchain? Quali le sfide e le opportunità legate al loro utilizzo all’interno della pubblica amministrazione?

 

Di questo si è parlato a Seoul durante la riunione del gruppo di lavoro E-leader dell’ Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE), a cui ha preso parte anche AGID.

 

Argomenti di discussione: gli impatti dirompenti delle nuove tecnologie, l’importanza di una corretta gestione dei dati, considerati il vero motore dell’ Intelligenza Artificiale (IA), i contesti legali di riferimento, il contributo che le nuove tecnologie possono dare allo sviluppo di servizi sempre più incentrati sui reali bisogni dei cittadini.

 

La giornata di lavoro è stata anche l’occasione per presentare il rapporto sullo stato dell’arte delle tecnologie emergenti nel settore pubblico, a cura dell’omonimo gruppo tematico OCSE guidato dall’Agenzia.

 

Il documento offre una mappatura e una disamina approfondita delle prime strategie, degli investimenti e delle best practice realizzati dagli Stati OCSE per favorire l’utilizzo di IA e Blockchain nella Pubblica Amministrazione, prendendo in esame le politiche di 19 Paesi membri e della Commissione europea.

 

Obiettivo del rapporto è quello di fornire un supporto conoscitivo e uno strumento d’analisi ai governi, nonché delineare prospettive future, attuali criticità e benefici relativi all’utilizzo di queste tecnologie emergenti nella pubblica amministrazione, che, se gestite attraverso politiche adeguate, possono sensibilmente migliorare la qualità dei servizi pubblici e il rapporto tra Stato e cittadini.

 

Il gruppo tematico coordinato da AGID vede la partecipazione, oltre che dell’Italia, di Argentina, Australia, Canada, Cile, Colombia, Corea, Estonia, Finlandia, Messico, Nuova Zelanda, Olanda, Panama, Portogallo, Regno Unito, Slovenia, Spagna, Svezia, Uruguay e della Commissione europea.

 

Approfondimenti

 

OECD E-Leaders 2018 Seoul Meeting