AgID al convegno ICANN52

Data:
Il convegno ha visto un’ampia partecipazione dei principali attori coinvolti nella gestione di Internet: i rappresentanti della società civile, gli utenti internet, numerose società private, i governi nazionali e le organizzazioni internazionali, la ricerca, le comunità tecniche ed accademiche.

L’Agenzia per l’Italia Digitale ha partecipato per la prima volta al convegno ICANN52 che si è tenuto a Singapore dal 8 al 12 Febbraio. Il convegno ha visto un’ampia partecipazione dei principali attori coinvolti nella gestione di Internet: i rappresentanti della società civile, gli utenti internet, numerose società private, i governi nazionali e le organizzazioni internazionali, la ricerca, le comunità tecniche ed accademiche.

Tra i temi oggetto di dibattito c’è la proposta di transizione delle funzioni IANA attualmente gestita da ICANN per conto di NTIA ( National Telecommunication and Information Agency), Agenzia del Dipartimento del Commercio americano. ICANN, su mandato di NTIA, sta elaborando una proposta di transizione delle funzioni IANA di gestione dei domini Internet.

La proposta è stata oggetto di consultazione pubblica e prevede due soluzioni alternative (esterna ed interna) che hanno alcuni punti in comune quali l’istituzione di un gruppo (MRT, Multistakeholder Review Team) ed un comitato (CSC, Customer Standing Committee).

Nel primo caso (sol. esterna) si suggerisce la costituzione di una società (Contract Co.) che si assumerebbe la responsabilità delle funzioni IANA facendosi carico del relativo contratto. 

Nel secondo caso (sol. interna), invece, NTIA trasferirebbe ad ICANN i diritti per gestire il contratto relativo alle funzioni IANA soltanto dopo la modifica da parte di ICANN del proprio statuto interno in uno nuovo, di tipo “golden”, che non possa essere modificato unilateralmente da ICANN. 

Per i dettagli e gli altri argomenti discussi si rimanda ai seguenti siti:

AGID parteciperà attivamente ai tavoli ICANN verso cui è stata inoltrata formalmente  la richiesta di partecipazione al GAC ( Governmental Advisory Committe).