Digitale e PA, dalla cultura dell'adempimento a quella del servizio al cittadino

Data:
Competenze digitali, indispensabili per trasformare il rapporto fra amministrazione e cittadini

Un momento di confronto significativo, quello che si è tenuto questa mattina a Palazzo Vidoni, dove esponenti del mondo delle istituzioni, della politica e della società civile, si sono confrontati sul tema delle competenze digitali nell’amministrazione pubblica. Capacità nuove che permettano a chi lavora nel settore pubblico di migliorare processi, modelli organizzativi per offrire i servizi che servono a migliorare la vita quitidiana di cittadini e imprese.

“Agire sulle competenze digitali significa anche cambiare mentalità e approccio di chi lavora nella pubblica amministrazione" – ha dichiarato Alessandra Poggiani, Direttore Generale dell’Agenzia per l’italia Digitale – "Bisogna passare dalla cultura dell’adempimento a quella del servizio. Le tecnologie permettono di offrire servizi piú facili e comodi, ma solo se cambiamo anche i processi. Non dobbiamo digitalizzare la burocrazia, ma rendere la pubblica amministrazione piú semplice usando tutti gli strumenti che l'innovazione digitale ci mette a disposizione. Per farlo serve maggiore cultura dell'innovazione e piú competenze digitali in tutta la PA: a partire dalla dirigenza".