SPID: nuovi video tutorial

Data:

AgID continua l’azione di comunicazione sull’identità digitale e le modalità per accedere ai servizi pubblici e dei privati aderenti

Sempre più cittadini hanno scelto SPID: sono 26,8 milioni le identità rilasciate, con un incremento - da inizio anno - pari al 73%.

Mezzo miliardo gli accessi ai servizi con SPID nel periodo gennaio-novembre 2021.

 

In tale contesto, AgID prosegue la sua attività di comunicazione e diffusione volta a illustrare a cittadini e fornitori di servizi pubblici e privati tutte le utili informazioni sul Sistema Pubblico di Identità Digitale - SPID.

 

E’ stata quindi realizzata una serie di video tutorial che mostrano in modo breve, semplice e diretto le principali caratteristiche di SPID e del suo utilizzo.

I primi due video, rivolti ai cittadini, sono incentrati su:

 

- cos’è SPID

 

- come attivare SPID 

 

La serie si arricchirà prossimamente con altri video destinati a amministrazioni pubbliche e soggetti privati.  

 

Anche il sito spid.gov.it, curato da AgID, nei mesi passati si è rinnovato: sviluppato in ottica mobile first, secondo le Linee guida di design dei servizi pubblici, il portale, di facile navigazione, presenta contenuti puntuali e mirati a soddisfare le esigenze degli utenti. Arricchita anche la sezione delle FAQ per rispondere a tutte le domande più frequenti su SPID.

 

SPID consente un accesso semplice, veloce e sicuro ai servizi pubblici online e, insieme alla Carta di identità elettronica (CIE), è una delle identità digitali che il cittadino può scegliere per utilizzare i servizi online della Pubblica amministrazione italiana.

 

Dal 1° ottobre 2021, inoltre, con la Legge 11 settembre 2020, n.120, che ha reso efficaci le disposizioni del decreto “Semplificazione e innovazione digitale”, l’accesso ai servizi pubblici online avviene esclusivamente tramite SPID, CIE o la Carta Nazionale dei Servizi (CNS).

 

Approfondimenti

 

Guarda i video tutorial su Spid 1 - 2  

 

Visita il sito Spid

 

Visita il sito sull’Identità digitale