Conclusa la prima fase per la razionalizzazione dei CED della PA

Data:
L'Agenzia per l'Italia Digitale insieme alla Fondazione Ugo Bordoni si sta occupando della predisposizione delle linee guida sulla razionalizzazione dei CED della pubblica amministrazione.
Il 15 luglio 2013 l’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) ha attuato la prima fase per la razionalizzazione dei Centri Elaborazione Dati (CED) della pubblica amministrazione, come disposto dall’art. 33-septies del DL 1179/2012, L. 221/2012. Questa fase prevedeva la rilevazione dei dati significativi dei CED della PA e la raccolta delle richieste di partecipazione al tavolo di confronto degli operatori di mercato interessati al tema. La Fondazione Ugo Bordoni ha curato operativamente la fase e, sempre in coordinamento con AgID, collaborerà anche alla successiva predisposizione delle linee guida sulla razionalizzazione dei CED della PA, tenendo conto anche dei suggerimenti del tavolo di confronto con gli operatori di mercato. Alla fine di questo percorso l’Agenzia per l’Italia Digitale preparerà la proposta di piano triennale per la razionalizzazione dei CED della PA. La proposta sarà presentata al Presidente del Consiglio dei Ministri per l’emanazione del DPCM entro la fine del 2013