Piano Triennale: definito il quadro delle gare strategiche ICT

Data:

Un “pacchetto” di 13 nuove gare a disposizione delle pubbliche amministrazioni, servizi e strumenti che consentono di facilitare l’attuazione del Piano triennale per l'informatica nella PA: è questo l’obiettivo del Piano gare strategiche ICT 2018 che AgID, Consip, e il Team per la Trasformazione Digitale hanno definito e reso operativo nei giorni scorsi.

AgID, Consip e il Team per la trasformazione digitale hanno avviato il programma di lavoro da realizzare nel prossimo triennio che interessa l’intero modello strategico di evoluzione dei sistemi informativi della Pubblica amministrazione: ecosistemi digitali, infrastrutture fisiche e immateriali, sicurezza e interoperabilità.

Sono 13 le nuove gare destinate alle amministrazioni con lo scopo di fornire soluzioni e servizi ai Poli strategici nazionali, ovvero i soggetti pubblici titolari di infrastrutture IT ad alta disponibilità, che saranno qualificati da AgID -a margine del censimento avviato - per erogare ad altre amministrazioni servizi informatici evoluti (infrastrutture, disaster recovery, gestione della sicurezza IT).

Sulle iniziative di Piano, AGID e Consip definiranno, attraverso un gruppo di lavoro congiunto, i requisiti fondamentali e gli obiettivi da garantire. Sarà poi Consip ad elaborare la strategia di gara (modello di acquisto, base d’asta, criteri di aggiudicazione) e la relativa documentazione – entrambe sottoposte all’approvazione di Agid – nonché a gestire l’iter di aggiudicazione, la stipula dei contratti e la loro gestione.

Tra gli obiettivi da raggiungere c’è quello di favorire l’apertura del mercato alle Piccole e Medie Imprese (PMI) e di ridurre la durata dei contratti, per consentire una verifica continua dell’adeguatezza dei servizi offerti e della loro rispondenza alle esigenze del committente. Altra novità prevista è l’introduzione, nel capitolato di ogni gara, di un codice di condotta tecnologico, ovvero un elenco di principi da rispettare nello sviluppo tecnologico della PA, che stabilisce i principi ispiratori con cui sviluppare le tecnologie a servizio della Pubblica amministrazione.

Il nuovo pacchetto di gare si aggiunge a quelle già in corso di sviluppo, sempre congiuntamente tra Consip e Agid: evoluzione del SIDI (Sistema informativo dell’Istruzione) e del NSIS (Sistema Informativo del Ministero della Salute), Servizi specialistici di supporto al ‘’piano di trasformazione digitale’’ della PA e alle soluzioni per la realizzazione degli obiettivi dell’Agenda digitale e del Piano triennale già esistenti, ovvero: i contratti quadro SPC(per i servizi di connettività), CloudIdentità digitale e sicurezzaCooperazione applicativaPortali e servizi on lineServizi integrati per i sistemi gestionali.

Approfondimenti

Quadro Gare strategiche ICT - Comunicato stampa

Piano Triennale per l’informatica nella PA