Firma elettronica qualificata

La firma che consente di scambiare in rete documenti con piena validità legale.

Ultimo aggiornamento
01-05-2020

La firma elettronica qualificata  (FEQ) - o digitale - è il risultato di una procedura informatica, detta validazione, che garantisce l’autenticità, l’integrità e il non ripudio dei documenti informatici.

Possono dotarsi di firma digitale tutte le persone fisiche: cittadini, amministratori e dipendenti di società e pubbliche amministrazioni. È possibile rivolgersi ai prestatori di servizi fiduciari qualificati autorizzati da AgID che garantiscono l’identità dei soggetti che utilizzano la firma digitale.

Dal 2006, è inoltre possibile usare il formato di firma Portable Document Format (PDF): il sito web di Adobe System illustra le specifiche del formato PDF necessarie per lo sviluppo di ulteriori prodotti di verifica e generazione della firma digitale.

L’Agenzia per l’Italia Digitale mette a disposizione una guida per l’apposizione di firme e informazioni su documenti firmati, che illustra anche la firma in formato pdf (PAdES).

Si sconsiglia fortemente l'uso di versioni precedenti della suite Acrobat.

Regolamento eIDAS per la Firma Digitale

 

SPID e la firma digitale

La firma digitale può essere ottenuta anche utilizzando lo SPID come sistema di riconoscimento. Tra i certificatori che hanno reso disponibile questa possibilità, sono attualmente attivi Infocert Namirial, quest'ultima fornisce anche la possibilità di effettuare una sola firma (firma usa e getta). 

I servizi prevedono l'accesso con credenziali SPID di livello 2, in questo modo il cittadino ha la possibilità di dimostrare con certezza la sua l'identità e ottenere la firma digitale.

 

La diffusione dei servizi fiduciari qualificati

Dati statistici sulla diffusione dei servizi fiduciari qualificati sono disponibili qui.

Documentazione

Linee guida

Circolari e deliberazioni

Leggi decreti e direttive

Documenti d'indirizzo

Avvisi

Allegati tecnici