Accessibilità dei siti web

AgID promuove l’accessibilità dei siti web in relazione alla normativa vigente.

Ultimo aggiornamento
17-01-2020

Per accessibilità si intende la capacità dei sistemi informatici di erogare servizi e fornire informazioni fruibili, senza discriminazioni, anche da parte di coloro che a causa di disabilità necessitano di tecnologie assistive o configurazioni particolari.

Secondo le nuove disposizioni le PA devono:

  • effettuare le verifiche dell’accessibilità dei siti web e app, al fine di valutarne lo stato di conformità;
  • compilare e pubblicare una dichiarazione di accessibilità mediante procedura online resa disponibile da AGID; 
  • predisporre un «Meccanismo di Feedback» per consentire ai cittadini di inviare una segnalazione (prima istanza)

Un sito web è, quindi, accessibile quando fornisce informazioni fruibili da parte di tutti gli utenti, compresi coloro che si trovano in situazioni di limitazioni fisiche, tecnologiche o ambientali.

In relazione a quanto previsto dalle leggi vigenti l'AgID si occupa di:

  • monitorare i siti web della pubblica amministrazione e fornire assistenza per l’adeguamento alla normativa
  • supportare le pubbliche amministrazioni  per la redazione e la pubblicazione degli Obiettivi di accessibilità da pubblicare entro il 31 marzo di ciascun anno
  • redigere apposite linee guida inerenti l'accessibilità dei siti web e delle applicazioni mobili.
  • erogare formazione alla pubblica amministrazione sui temi dell'accessibilità
  • trasmettere ogni tre anni i risultati del monitoraggio alla Commissione europea

Inoltre partecipa alle attività di:

  • Osservatorio Nazionale sulla Disabilità del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali (OND);
  • Enti di normazione CEN, UNI e UNINFO.

Vai alla lista completa delle domande frequenti