Attività internazionali

I Decreti Legge 83/2012 (PDF) e 179/2012 (PDF) hanno attribuito all’Agenzia per l’Italia digitale nuove funzioni e competenze. Basterà ricordare l’art. 20, comma 3, lettera i) del DL 83/2012: “l’Agenzia costituisce autorità di riferimento nazionale nell’ambito dell’Unione europea e internazionale e partecipa all’attuazione di programmi europei al fine di attrarre, reperire e monitorare le fonti di finanziamento finalizzate allo sviluppo della società dell’informazione”), o l’art. 19 del DL 179/2012 che le attribuisce un importante ruolo relativamente ai grandi progetti di ricerca e innovazione e agli appalti precommerciali.

AgID svolge tre tipi di attività: 

1. Partecipazione a progetti e a studi cofinanziati dall’Unione europea su temi pertinenti alla sua missione

In anni recenti, la partecipazione a progetti cofinanziati si è concentrata sul programma CIP – ICT PSP (Competitiveness and Innovation framework Programme – ICT Policy Support Programme) che ha cofinanziato grandi progetti-pilota strettamente legati alle finalità dell’Agenda digitale italiana, come PEPPOL (Interoperabilità dei sistemi nazionali di eProcurement), STORK e STORK 2.0 (Soluzioni per l’identità digitale federata), ECRN (Trasmissione digitale delle certificazioni anagrafiche europee), OpenDAI (Cloud computing per il riuso degli open data), eSENS (Integrazione dei componenti sviluppati dagli altri progetti-pilota).

Altri importanti progetti sono invece finanziati dal programma-quadro FP7: Cloud for Europe, European Internet Inclusion Initiative, EKSISTENZ, CoCo Cloud e SharePSI.

Va ricordato infine il nuovo programma-quadro Horizon 2020, nel quale sono confluiti il vecchio programma-quadro di ricerca e sviluppo e il programma per la competitività e l’innovazione CIP – ICT PSP.

2. Partecipazione a gruppi di lavoro europei

Anche nel campo dell’eGovernment, il processo di integrazione europea si basa su un processo di creazione del consenso orchestrato dalle istituzioni europee attraverso numerosi tavoli consultivi. I principali comitati e gruppi di esperti europei ai quali l’Agenzia attualmente partecipa sono:

  • ISA Programme Management Committee
  • CIO Network
  • eGovernment  Expert Group
  • EU Mobile Identification
  • SharePSI
  • ISA – INSPIRE Expert Group
  • CEF Telecom Expert Group

Questi comitati e gruppi di lavoro si occupano della gestione di programmi europei, della definizione delle regole di interoperabilità dei servizi digitali e degli standard di identificazione digitale, del monitoraggio dell’implementazione delle direttive europee di settore, ma sono anche occasioni per uno scambio informale di strategie ed esperienze nazionali.

3. Scambi di esperienze con altri Paesi e accordi di cooperazione

L’Agenzia ospita regolarmente delegazioni straniere in visita ufficiale o di studio nel nostro Paese. Gli incontri sono occasioni di scambio di esperienze e conoscenze e pongono le basi per future collaborazioni. Negli ultimi anni sono stati organizzati incontri con delegazioni di Bangladesh, Bosnia-Erzegovina, Cile, Cina, Georgia, Iraq, Kazakhstan, Marocco e Tajikistan.

Tag: agenzia


Informazioni generali sul sito

Torna alla navigazione interna