The Big Hack: la sfida di AgID per gli open data

Data:
Il 10 e l’11 ottobre 2015 a Roma più di 150 sviluppatori saranno al "The big hack", il più grande hackathon italiano sul tema dell'Internet of things.

Sviluppare e condividere idee innovative per migliorare e incrementare i servizi a disposizione dei cittadini grazie agli Open Data: questo l’obiettivo alla base del “The Big Hack”, il più grande hackaton italiano, organizzato da Asset Camera e Codemotion con la partecipazione di AgiD, Regione Lazio, Eni, Agenzia per la Mobilità di Roma Capitale e Trenitalia.

Tra le sfide previste ci sarà quella “Open Data” proposta dall’Agenzia dell’Italia Digitale. Sviluppatori, ingegneri, studenti e appassionati saranno chiamati ad ideare nuove soluzioni in grado di migliorare e facilitare il rapporto tra PA, cittadini e imprese, sfruttando gli Open Data presenti sul portale nazionale dati.gov.it. e creare nuovi servizi e applicazioni su trasparenza, territorio, cultura e turismo e made in Italy.

In particolare avranno la possibilità di essere premiate quelle app e quei progetti pensati  per migliorare i servizi pubblici e favorire il riutilizzo, l’elaborazione e la consultazione semplice ed efficace dei dati aperti pubblicati dalle amministrazioni italiane. Per l’occasione le PA renderanno disponibili nuovi e rilevanti dataset sul portale dati.gov.it. Oggetto del contest saranno nello specifico i temi della trasparenza in materia di spesa pubblica, del turismo, del made in Italy e della cura del territorio.

Alla fine dei due giorni verranno premiate le idee che più hanno creato valore aggiunto partendo dai dati del portale, attraverso un premio in buoni spendibili online e la possibilità di sviluppare il progetto con il supporto di AgID.