Avviato il progetto europeo Coco Cloud

Martedì, 18 Novembre, 2014

Avviato il progetto europeo Coco Cloud

Grazie a Coco Cloud, nuovo progetto triennale di ricerca finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del 7° programma quadro, sarà possibile condividere in maniera sicura dati nel cloud, garantendo al tempo stesso la privacy. 

L’acronimo Coco Cloud - Confidential e Compliant Clouds - descrive l’idea che il progetto contribuirà a rendere reale: verificare la conformità alle leggi e alle regole tecniche per la condivisione dei dati, sulla base di appositi accordi di condivisione. 

Coco Cloud contribuirà a soddisfare l’esigenza ormai pervasiva di protezione dei dati nei servizi cloud, mitigando alcune limitazioni evidenziate dalle attuali soluzioni tecnologiche di cloud computing. 

Coco Cloud è allineato alla European Cloud Computing Strategy  definita dalla Commissione Europea per la costruzione di un framework flessibile in grado di rispettare le normative vigenti per la protezione dei dati e di consentire la negoziazione tra fornitori di servizi cloud e utenti finali. 

I principali risultati del progetto saranno valutati attraverso tre piloti sviluppati nei domini della sanità, della pubblica amministrazione e dell’uso in ambito aziendale di dispositivi mobili. 

Il progetto costerà circa 4,7 milioni di euro, di cui 2,8 milioni finanziati dalla Commissione Europea. Il consorzio Coco Cloud è costituito da attori industriali quali Hewlett-Packard Italia, che coordina il progetto, ATOS e SAP, da istituzioni accademiche come Imperial College London e il Consiglio Nazionale delle Ricerche, da due utenti finali quali Grupo Hospitalario Quirón e Agenzia per l’Italia Digitale, e da legali provenienti sia dal mondo accademico (Università di Oslo) che da quello privato (Bird & Bird). 

AgID svolgerà un ruolo importante per la definizione e implementazione di uno dei tre piloti del progetto relativo alle convezioni tra pubbliche amministrazioni, così come definite nell’ambito del Codice dell’Amministrazione Digitale (art. 58). AgID contribuirà inoltre alla definizione dei requisiti e dell’architettura complessiva Coco Cloud e avvierà le opportune attività per recepire i risultati del progetto nelle linee guida di futura emanazione relativamente al cloud computing nel settore pubblico e nello specifico ambito del Sistema Pubblico di Connettività (SPC).   

Ultimo aggiornamento 26 Marzo 2015


Informazioni generali sul sito

Torna alla navigazione interna