Accessibilità Digitale: le azioni di coordinamento e attività svolte dall'AgID

Giovedì, 17 Agosto, 2017

L'Agenzia per l'Italia Digitale indirizza e assiste sull’applicazione della normativa in tema di accessibilità, fornendo modelli e linee guida per le amministrazioni.
Accessibilità Digitale: le azioni di coordinamento e attività svolte dall'Agenzia per l'Italia

Gli Obiettivi di Accessibilità 2017 delle amministrazioni registrano una presenza importante degli Istituti d’Istruzione (78%, pari al 40% del totale nazionale); tra le regioni, le più rappresentative sono Lombardia, Campania e Sicilia. Tra gli obiettivi di accessibilità più raggiunti, troviamo il miglioramento del sito web istituzionale (57%), l’organizzazione del lavoro, la creazione di siti web tematici e le reti intranet. Il resoconto degli obiettivi di accessibilità annuali delle amministrazioni sono redatti e pubblicati attraverso l’ applicazione web realizzata dall’AgID, per agevolare la loro pubblicazione da parte delle amministrazioni entro il 31 marzo di ogni anno.

Di recente aggiornamento (Luglio 2017) anche le indicazioni e le linee di indirizzo sull’accessibilità dei servizi pubblici erogati allo sportello, contenuti nella Circolare n. 3/2017 in cui si evidenzia come l’accessibilità digitale debba essere garantita rispetto alla “qualità in uso” di vari servizi, declinati in termini di efficacia, efficienza, soddisfazione, mitigazione dei rischi e copertura delle esigenze dell’utenza. La Circolare è pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n 180 del 3 agosto 2017. Diverse le novità contenute nella circolare, tra cui si evidenzia il tema dei “Servizi a sportello” “in cui è richiamato il concetto di “accomodamenti ragionevoli” definiti nella suddetta Convezione ONU come le modifiche e gli adattamenti necessari e appropriati che non impongano un carico sproporzionato o eccessivo, per assicurare alle persone con disabilità il godimento e l’esercizio, su base di eguaglianza con gli altri, di tutti i diritti umani e libertà fondamentali.

Sono inoltre riprese le “Specifiche tecniche delle postazioni di lavoro a disposizione del dipendente con disabilità”, emanate con la Circolare AgID 2/2015. Nella parte sui “Servizi interni”, invece, si sottolinea l’importanza di rafforzare le prestazioni dei servizi interni ordinari (di back-end e di back-office), automatici o manuali, e sostenere la tendenza allo sviluppo di nuovi servizi online innovativi, in coerenza con il principio “Digital first”, come previsto dall’articolo 3 del CAD. Nella circolare il tema dei servizi online è affrontato in coerenza con le Linee guida di accessibilità̀ (WCAG 2.0) del W3C e gli standard ISO, standard che sottolineano l’importanza degli aspetti di usabilità e accessibilità del software e delle informazioni.

L’ accessibilità costituisce un tema importante anche quanto riguarda il design dei siti e servizi web della pubblica amministrazione. Il progetto delle Linee guida, portate avanti da AgID insieme al Team Digitale, ha l’obiettivo di migliorare il design dei servizi digitali, orientando funzionalità, processi e componenti intorno alle effettive esigenze degli utenti. La versione in aggiornamento è consultabile su designers.italia.it.

Tag: accessibilità

Ultimo aggiornamento 17 Agosto 2017

Glossario

Conosci questi termini?

Informazioni generali sul sito

Torna alla navigazione interna