Avviso di partecipazione per linee guida sulle metriche sviluppo software

Logo agid

Giovedì, 4 Maggio, 2017

Avviso per la partecipazione al tavolo di lavoro per l’aggiornamento delle linee guida sulla “Qualità dei beni e servizi ICT per le acquisizioni della PA”, per quanto riguarda le metriche per lo sviluppo di software applicativo.

Com’è noto, tra il 2009 e il 2010 l’Agenzia pubblicò una serie di Linee Guida sulla qualità dei beni e servizi ICT per le acquisizioni della PA che furono realizzate grazie alla collaborazione con soggetti appartenenti alla ricerca, all’industria e all’accademia. Dato il tempo trascorso, esse risultano però ormai obsolete su diversi aspetti, e richiedono un lavoro di revisione e/o integrazione.

In particolare, occorre disporre d’indicazioni aggiornate sull’uso delle misure nei contratti di sviluppo applicativo. A oggi, infatti, l’unica metrica “di prodotto” prevista nelle Linee Guida e utilizzata nei contratti delle PA è rappresentata dai Punti Funzione (PF). Questa metrica, tuttavia, misura solo le funzionalità di un’applicazione software. Le caratteristiche non funzionali (usabilità, prestazioni, manutenibilità, portabilità, ecc.) sono fuori dal perimetro di applicazione dei PF. 

Inoltre, anche il nuovo modello strategico di evoluzione del sistema informativo delle PA, introdotto dal Piano Triennale, contribuisce a rendere la metrica dei PF non più sufficiente in quanto prevede che le PA sviluppino le proprie applicazioni con approccio modulare, esponendo interfacce alle stesse sotto forma di API, in modo che soggetti terzi, pubblici o privati, possano integrarle per realizzare servizi a cittadini e imprese. In quest’ottica, oltre alle tradizionali caratteristiche funzionali del software (le sole misurabili, come detto, in Punti Funzione), assumono grande importanza aspetti quali la fruibilità delle API, la qualità della documentazione delle stesse, le prestazioni, la scalabilità, la sicurezza, l’accessibilità nel caso di servizi web, tutte caratteristiche per cui oggi non è disponibile una metrica condivisa.

L’Agenzia per l’Italia Digitale intende promuovere pertanto l’aggiornamento delle suddette Linee guida, attraverso l’apertura di un tavolo di lavoro che coinvolga PA acquirenti, operatori di mercato ed esperti del settore.

PER QUESTI MOTIVI SI CHIEDE

ai soggetti interessati alla partecipazione, a titolo gratuito, al tavolo di lavoro di far pervenire la propria candidatura, esclusivamente via PEC all’indirizzo protocollo@pec.agid.gov.it entro la data ultima del 20 maggio 2017.

I candidati dovranno evidenziare, nella richiesta di partecipazione, il proprio ruolo nel mercato dell’ICT e in particolare in quello dello sviluppo software (es. fornitori, consulenti, integratori), nonché le proprie esperienze professionali attinenti alle attività oggetto del presente avviso allegando un curriculum vitae.

L’Agenzia comporrà il tavolo di lavoro a propria discrezione, riservandosi di procedere ad audizioni di persone e categorie che, anche per questioni organizzative, non sarà possibile inserire all’interno del tavolo di lavoro.

Si prevede che il tavolo di lavoro si costituisca entro il 15 giugno 2017, e che le attività dello stesso si concludano entro dicembre 2017. I risultati delle attività saranno resi disponibili, nelle sedi più opportune, per la raccolta di commenti e suggerimenti prima della pubblicazione definitiva.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’ing. Francesco Grasso al numero 06.85264276 o via mail all’indirizzo grasso@agid.gov.it.

 

Ultimo aggiornamento 12 Maggio 2017


Informazioni generali sul sito

Torna alla navigazione interna