SPID: dal 15 giugno accesso a Infostud con identità digitale per gli studenti della Sapienza

Mercoledì, 8 Giugno, 2016

Una lettera firmata dal rettore Gaudio e della ministra Madia illustra agli studenti i vantaggi e le modalità di ottenimento dell'identità digitale SPID.
SPID: dal 15 giugno accesso a Infostud con identità digitale per gli studenti della Sapienza

Dal 15 giugno 2016 per 110.000 studenti della Sapienza sarà possibile accedere a Infostud - il portale dell'ateneo dedicato alla didattica - anche tramite identità digitale SPID. Studenti, dottorandi, specializzandi e laureati potranno accedere tramite SPID ai servizi online dell’ateneo: immatricolazioni, bollettini, prenotazioni di esami, richiesta di certificati e altri servizi relativi alla carriera universitaria.

Il rettore Eugenio Gaudio e la ministra Marianna Madia hanno inviato a tutti gli iscritti all'ateneo una lettera che illustra il progetto SPID, le modalità di ottenimento delle credenziali e la sua importanza come strumento verso la piena cittadinanza digitale. 

"Crediamo che SPID rappresenti una grande innovazione [...] Con SPID [...] si avvia un processo di cambiamento nel rapporto tra i cittadini e l’amministrazione che consentirà alle persone di interagire con libertà, direttamente dal proprio smartphone o dal proprio tablet, per ottenere i servizi, le informazioni e adempiere ai propri obblighi verso l’amministrazione. In particolare la diffusione di SPID tra le ragazze e i ragazzi, vero motore della società italiana dei prossimi anni, consentirà un miglioramento della qualità della vita. È per questo che la comunità universitaria è centrale in tale percorso che richiede il coinvolgimento di tutti. Siamo lieti che la Sapienza abbia potuto valorizzare l’opportunità di questo progetto che auspichiamo possa coinvolgere al più presto tutti gli atenei italiani."

Sapienza Università di Roma è il primo ateneo italiano ad aderire a SPID: l'integrazione con il sistema pubblico di identità digitale è stato reso possibile da un accordo sottoscritto il 17 maggio 2016 tra l'università e il Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione.

La versione integrale della lettera firmata dal rettore Gaudio e dalla ministra Madia

Tag: spid, identità digitale

Ultimo aggiornamento 08 Giugno 2016


Informazioni generali sul sito

Torna alla navigazione interna