Posta elettronica certificata

Ultimo aggiornamento 10 Marzo 2014

in breve

top

Per certificare l'invio e la ricezione di un messaggio di PEC, il gestore di posta invia al mittente una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio e dell’eventuale documentazione allegata. Allo stesso modo, il gestore invia al mittente la ricevuta di avvenuta (o mancata) consegna del messaggio con precisa indicazione temporale.

descrizione

top

Consideriamo due domini di PEC gestiti da 2 gestori di PEC differenti (le stesse considerazioni valgono anche se i domini di PEC afferiscono allo stesso gestore)

  1. Il mittente compone il messaggio collegandosi al proprio gestore e lo predispone per l’invio
  2. il gestore del mittente controlla le credenziali d'accesso del mittente e le caratteristiche formali del messaggio
  3. Il gestore invia al mittente una ricevuta di accettazione con le seguenti informazioni: data e ora dell'invio, mittente, destinatario, oggetto del messaggio
  4. Il messaggio viene "imbustato" in un altro messaggio, chiamato "busta di trasporto" che il gestore provvede a firmare digitalmente. Questa operazione consente di certificare ufficialmente l'invio e la consegna del messaggio
  5. Il gestore PEC del destinatario riceve la “busta” e controlla la validità della firma del gestore del mittente e la validità del messaggio
  6. Se tutti i controlli hanno avuto esito positivo, il gestore del destinatario invia rispettivamente una ricevuta di presa in carico al gestore del mittente
  7. Il destinatario riceve dal proprio gestore il messaggio nella propria casella di posta
  8. Il gestore del destinatario invia una ricevuta di avvenuta consegna alla casella del mittente
  9. Il processo si conclude anche se il destinatario non ha ancora letto il messaggio di posta

 

Tag: identità digitale, pec, certificatori

Esiste la possibilità per un'associazione non-profit di creare una casella di pec gratuita con il proprio CF come per i privati?

Richiesta da: REDNOTES
la posta certificata al cittadino @postacertificata.gov.it prevede che il titolare della casella sia un privato.
Risposta da: AGID_TEAM
Data di pubblicazione: 2014-09-03

Buongiorno, io ho la necessita di creare una PEC per un fornitore estero (tedesco). Vorrei avere un link della procedura da eseguire in inglese e eventuali provider tedeschi che la possono creare. E' molto urgente . Grazie. Giovanni Dr. Chiozza

Richiesta da: Giovannino
Deve rivolgersi ai gestori iscritti nell'elenco pubblico dei gestori di posta elettronica certificata di cui al DPR n. 68/2005. Nessun provider tedesco risulta ad oggi iscritto nel sopracitato elenco, raggiungibile alla seguente URL: http://www.agid.gov.it/infrastrutture-sicurezza/pec-elenco-gestori
Risposta da: AGID_TEAM
Data di pubblicazione: 2014-09-05

la pec è obbligatoria anche per i professionisti della germania? e negli altri paesi europei?

Richiesta da: demis
No, la PEC è normata da leggi dello stato italiano.
Risposta da: AGID_TEAM
Data di pubblicazione: 2014-09-05

Buongiorno, la pecID prevista dall' art 65 comma 1 lettera c-bis del CAD è attualmente utilizzabile? In altre parole i gestori di pec la offrono come prodotto? O non è ancora stata resa operativa. Lo chiedo perchè l'art. 4 comma 3 del dpcm27/9/12

Richiesta da: tiziana76
No, in quanto non sono mai state pubblicate le Regole tecniche.
Risposta da: AGID_TEAM
Data di pubblicazione: 2014-09-05

VORREI SAPERE SE UNA MAIL INVITA DA UNA PEC AD UN INDIRIZZO MAIL NON DI PEC MA GENERICO HA LO STESSO VALORE LEGALE DI UNA RACCOMANDATA. GRAZIE

Richiesta da: SUPER71
no, in quanto il mittente non riceverà la ricevuta di avvenuta consegna del messaggio.
Risposta da: AGID_TEAM
Data di pubblicazione: 2014-09-05

Se ricevo PEC che riporta la dicitura " rispondere dopo 15 giorni dalla ricevuta della presente ", ma la leggo un mese dopo causa chiusura programmata dell'ufficio , come faccio a dimostrare quando letta? ha valore legale inserire un messaggio outlook?

Richiesta da: stefania
Il mittente di un messaggio di PEC riceve dal gestore del destinatario una ricevuta di avvenuta consegna nel momento in cui il messaggio viene consegnato nella casella del destinatario. Gli avvisi outlook non hanno valore legale.
Risposta da: AGID_TEAM
Data di pubblicazione: 2014-09-03

Esiste un limite di peso degli allegati per l'utilizzo della PEC? qual'è il riferimento normativo? In caso esista debbo usare il cartaceo se supero detto limite?

Richiesta da: Ross
Il limite che ogni Gestore deve garantire è stabilito dall'articolo 12 del DM 2 novembre 2005.
Risposta da: AGID_TEAM
Data di pubblicazione: 2014-09-03

Ho attivato una PEC tramite il comune di Genova ed ho notato che la capienza max ammessa e' 3 MB. Due spedizioni con un allegato ciascuno riempiono al 90%  la capienza. Come fare per ottenere maggiore memoria?

Richiesta da: rockky
Deve richiedere al gestore che le eroga il servizio se è possibilile aumentare la capienza della sua casella di PEC
Risposta da: AGID_TEAM
Data di pubblicazione: 2014-09-05

Informazioni generali sul sito

Torna alla navigazione interna