La Continuità Operativa necessita di tecnologie particolari?

La Continuità Operativa è essenzialmente il risultato di un processo organizzativo che comprende, come detto, tecnologie informatiche, peraltro non diverse da quelle normalmente utilizzate nel contesto informatico. Tra i sistemi da adottare rivestono particolare importanza i mezzi hardware e software per le repliche remote dei dati e le reti di comunicazione (quando previste) tra i siti principale e di backup. Dalla loro capacità e disponibilità dipende infatti la possibilità di prevedere meccanismi di replica remota sincrona piuttosto che asincrona.
Anche la diffusione del cloud computing, pur presentando aspetti che vanno attentamente valutati nel contesto delle pubbliche amministrazioni, rappresenta un’opportunità da considerare nella scelta delle soluzioni tecnologiche.

Argomento: 
Continuità operativa

Informazioni generali sul sito

Torna alla navigazione interna