Un Ente Creditore può censire sul sistema pagoPA degli IBAN inerenti dei conti correnti a lui non intestati?

Un Ente Creditore può censire sul sistema pagoPA degli IBAN inerenti dei conti correnti a lui non intestati? 

In via generale, sul Sistema pagoPA, ogni Ente Creditore è chiamato per la gestione degli incassi inerenti i servizi da esso erogati a censire almeno un IBAN di un conto corrente a lui intestato.

Per tale attività di censimento e aggiornamento dei conti correnti, il singolo Ente Creditore nomina il proprio Referente dei Pagamenti, che si assume ogni responsabilità per quanto comunicato, in nome e per conto dell’Ente Creditore di riferimento, sul Portale pagoPA.

Fatta la precisazione appena esposta, si rappresenta che, tenute nella debita considerazione il ruolo e le funzioni del Referente dei Pagamenti, AgID consente, previa sottoscrizione della specifica dichiarazione e previa verifica della fattibilità da parte della stessa AgID, a un Ente Creditore di censire anche IBAN inerenti dei conti correnti a lui non intestati.

Tali IBAN devono però essere di soggetti terzi che, comunque, hanno un rapporto in essere con l’Ente Creditore per l’erogazione di specifici servizi e, al contempo, abbiano in essere, altresì, un collegamento telematico che, ancorché fuori dal Sistema pagoPA, consenta al soggetto terzo di ricevere i flussi informativi scambiati sul Sistema pagoPA.          

A titolo esemplificativo, si segnala che rappresentano casi di fattibilità le seguenti fattispecie:

  • Ente Creditore che, in qualità di riscossore iscritto nell’albo di cui all’articolo 53, comma 1, del D.Lgs n. 446/1997, voglia, in esecuzione dell’articolo 2 bis del D.L. 193/2016, censire sul Sistema pagoPA gli IBAN dei singoli enti per i quali svolge il servizio di riscossione;
  • Ente Creditore che voglia censire sul Sistema pagoPA gli IBAN delle società da esso controllate;
  • Ente Creditore che, in qualità di Unione di Comuni, voglia censire sul Sistema pagoPA gli IBAN degli enti che lo compongono; 
  • Ente Creditore che eroghi in proprio un servizio il cui incasso, per legge, è di spettanza di un'altra amministrazione.

Informazioni generali sul sito

Torna alla navigazione interna