Sistema informatizzato dei pagamenti della PA

Ultimo aggiornamento 09 Ottobre 2015

Il Sistema informatizzato dei pagamenti della PA è un’iniziativa del 2001, nata dalla sottoscrizione di un Protocollo d’intesa quadro tra la Ragioneria Generale dello Stato, la Corte dei Conti, la Banca d’Italia e AIPA (oggi Agenzia per l’Italia Digitale).

Il Sistema informatizzato dei pagamenti della PA è un’iniziativa del 2001, nata dalla sottoscrizione di un Protocollo d’intesa quadro tra la Ragioneria Generale dello Stato, la Corte dei Conti, la Banca d’Italia e AIPA (oggi Agenzia per l’Italia Digitale).

La governance del sistema è attuata attraverso il Comitato di coordinamento, presieduto a rotazione dai partecipanti al Protocollo d’intesa.

Il SIPA è aperto a tutte le pubbliche amministrazioni aderenti che si servono della tesoreria statale ed è finalizzato allo scambio di flussi applicativi attraverso un servizio di cooperazione applicativa simile a quello in uso presso il sistema bancario.

Il Sistema è costituito da:

Il costo per l'utilizzo dei servizi di interconnessione SIPA è a carico delle amministrazioni aderenti, che a tale scopo si avvalgono del Contratto quadro 2/2014.

Tag: pagamenti elettronici


Informazioni generali sul sito

Torna alla navigazione interna