Tecnologie per l’autismo - Pagina Informativa

 Applicazioni innovative di Realtà Virtuale e Aumentata per persone con una condizione dello spettro autistico (ASC)
Innovative applications of Virtual reality and Augmented for people with an Autistic Spectrum Condition (ASC)

  • valore della gara: EUR  € 3.876.731,92 (IVA esclusa);
  • oggetto della gara: servizi di ricerca e sviluppo;
  • durata: 30 mesi;
  • email: pcpmiur.bando03@agid.gov.it

AVVISO: La presente pagina ha valore informativo. Al seguente link è possibile accedere alla pagina ufficiale della gara.

La Gara Applicazioni innovative di Realtà Virtuale e Aumentata per persone con una condizione dello spettro autistico (ASC) è finalizzata:
1) alla creazione di soluzioni innovative – prodotti, servizi o processi non ancora presenti sul mercato - in tema di applicazioni basate sulle specificità delle tecnologie della Realtà Virtuale e della Realtà Aumentata tipizzate per persone con una condizione dello spettro autistico (ASC);
2) allo studio degli effetti terapeutici derivanti dall’utilizzo di tali strumenti su persone con una condizione dello spettro autistico (ASC) in un contesto operativo pilota come quello dell’Ambito Territoriale Sociale di Casarano (LE) e dell’Area Vasta Sud Salento che comprende 66 comuni della provincia di Lecce.

Si sottolinea che i servizi richiesti includono attività di sviluppo sperimentale.

La richiesta deriva da una manifestazione di interesse inoltrata dal Comune di Casarano (LE) quale Comune Capofila.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

02/10/2017: Pubblicazione del Bando di gara in Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea

01/10/2017: Elenco operatori partecipanti alla consultazione di mercato

21/03/2017: Consultazione di mercato (SECONDA GIORNATA)

Il 21 marzo 2017 si è svolta, presso la sede dell’Agenzia per l’Italia Digitale, via Listz 21 in Roma, la seconda sessione della consultazione di mercato.
La Consultazione preliminare di mercato, volta ad instaurare una fase preparatoria della gara d’appalto, consente di sottoporre al mercato specifici quesiti di natura tecnica inerenti la pianificazione e preparazione dell’appalto (innovazioni tecnologiche, tipologie di appalto, metodologie adottate) in modo da permettere a tutti i soggetti interessati di proporre soluzioni innovative, anche tecnologicamente alternative, per rispondere alle necessità della Stazione Appaltante, ed è propedeutica a confrontare esperienze ed acquisire conoscenze tecniche, al fine di una migliore predisposizione degli atti di gara (bando, capitolato tecnico, ecc.), conciliando le esigenze della Stazione Appaltante con l’offerta del mercato.

In particolare gli operatori del settore potranno inviare propri contributi sul tema all'indirizzo:pcpmiur.bando03@agid.gov.it

Agenda della giornata

Presentazioni

“Il programma nazionale di appalti pre-commerciali finalizzati alla soddisfazione dei fabbisogni di innovazione del settore pubblico nelle Regioni Convergenza”, Direzione generale per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca, Ministero dell’Università e della Ricerca (Video)

“Introduzione alla sfida”, Agenzia per l’Italia Digitale e Beneficiari dell’intervento

“Contestualizzazione dell’intervento rispetto al contesto socio-sanitario dell’Ambito Territoriale Sociale di Casarano (LE) e dell’Area Vasta Sud Salento”, Comune di Casarano (LE) (Video)

“Il contesto sociale della sperimentazione”, intervento dell’Associazione “Amici di Nico” prima candidata ad ospitare la fase sperimentale del progetto.

Contestualizzazione dell’intervento nell’ambito delle iniziative nazionali in materia di cura delle persone con disturbi dello spettro autistico e di assistenza alle famiglie”, Istituto Superiore di Sanità (Video)

Inquadramento delle tecnologie di realtà virtuale e aumentata”, Agenzia per l’Italia Digitale e Fondazione Ugo Bordoni

L’appalto pre-commerciale (PCP) come formula di acquisto di Ricerca e Sviluppo (R&S) finalizzata alla creazione di soluzioni innovative. Il disciplinare di gara. Prime considerazioni relative alla fase di sperimentazione”. A cura dell’Agenzia per l’Italia Digitale (Video)

“Interventi e contributi degli operatori di mercato”  (sessione mattutina) (Video)

Introduzione alle caratteristiche della sfida: oggetto, requisiti e vincoli”, “L’accordo quadro per attività di ricerca e sviluppo: proprietà dei risultati e condivisione della proprietà intellettuale”, Agenzia per l’Italia Digitale (Video)

Sessione di domande e risposte (sessione pomeridiana) (Video)

14/03/2017: Pubblicazione dell'Avviso di preinformazione della Consultazione di mercato del 21/03/2017 nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea

 

14/09/2016: Consultazione di mercato (PRIMA GIORNATA) 

Agenda della giornata

Presentazioni:

"Il programma nazionale di appalti pre-commerciali finalizzati alla soddisfazione dei fabbisogni di innovazione del settore pubblico nelle Regioni Convergenza”, dott. Fabrizio Cobis, Dirigente Direzione generale per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca, Ministero dell’Università e della Ricerca (Video)

L’Accordo di Collaborazione MIUR-AGID

Le Manifestazioni di interesse dell’Accordo MIUR-AGID

"L’appalto pre-commerciale (PCP) come formula di acquisto di Ricerca e Sviluppo (R&S) finalizzata alla creazione di soluzioni innovative”, ing. Mauro Draoli, Agenzia per l’Italia Digitale (Video)

La domanda pubblica di innovazione come driver per l’innovazione del mercato

“Descrizione della sfida”, Agenzia per l’Italia Digitale e Beneficiari dell’intervento (Video)

La sfida: verificare la concreta applicabilità delle tecnologie VR e AR a soggetti affetti da disturbi dello spettro autistico

Interventi e contributi degli operatori di mercato (Video)

Sessione di domande e risposte (Video)

Gestione della proprietà intellettuale dei risultati. Il dispiegamento nella PA. Lo sfruttamento industriale

AVVISO: I contenuti della presente sezione e quelli discussi nel corso della consultazione di mercato hanno valore meramente informativo. Tutte le informazioni fornite nella fase precedente alla pubblicazione della documentazione di gara non costituiscono parte integrante della gara stessa.
In ogni caso la stazione appaltante non si ritiene legata in alcun modo ai risultati derivanti dalla consultazione preliminare di mercato.
Non sarà dato alcun vantaggio o svantaggio a particolari fornitori a scapito degli altri durante la consultazione del mercato e, quindi, per la successiva procedura di gara in aggiudicazione dei contratti d’appalto pre-commerciale.
La partecipazione alla consultazione preliminare di mercato non dà diritto ad alcun compenso e/o rimborso.


02/09/2016: Trasmissione dell'Avviso di preinformazione nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea (GUCE).

Per approfondimenti:

La prima legge nazionale sull'Autismo (dal sito del Governo)
Il testo della L. 18 agosto 2015, n. 134: "Disposizioni in materia di diagnosi, cura e abilitazione delle persone con disturbi dello spettro autistico e di assistenza alle famiglie"

Linea guida SNLG: Il trattamento dei disturbi dello spettro autistico nei bambini e negli adolescenti
Linee di indirizzo per la promozione ed il miglioramento della qualità e dell'appropriatezza degli interventi assistenziali nei Disturbi Pervasivi dello Sviluppo (DPS), con particolare riferimento ai disturbi dello spettro autistico (approvate il 22 novembre 2012 in Conferenza unificata)

Tag: appalti pre-commerciali, autismo


Informazioni generali sul sito

Torna alla navigazione interna