Infrastruttura innovativa per la gestione delle Biorisorse e delle Biobanche attraverso una piattaforma integrata

(Innovative Infrastructure for Bio-resources and Biobanks management through an integrated platform).

  • valore della gara: € 3.876.731,92 (IVA esclusa)
  • oggetto della gara: servizi di ricerca e sviluppo;
  • durata: 30 mesi;
  • email: pcpmiur.bando18@agid.gov.it

Il valore scientifico di un campione raccolto per la ricerca è determinato dalla sua qualità che non può prescindere dall'integrazione dei dati clinici e di laboratorio con quelli ambientali legati alle varie fasi del processo, la cui non corretta gestione potrebbe inficiare i risultati scientifici ottenuti utilizzando quello stesso campione e la capacità di riprodurre i risultati in un differente contesto.

L'eterogeneità nella qualità dei campioni è significativa sia all'interno della stessa biobanca che fra diverse biobanche. Nel contesto territoriale di pertinenza sono state introdotte forme di organizzazione distrettuale di alta tecnologia, ricerca e assistenza sanitaria, nonché cluster di grandi specializzazioni su cui concentrare alcune funzioni trasversali rispetto alla proposta in oggetto, come il progressivo accentramento delle attività di effettuazione dei test di laboratorio. Tale scelta pone un problema di mantenimento della qualità dei test analitici, intesa come affidabilità e ripetibilità dei risultati.

Sono necessarie metodologie e processi per la raccolta e il corretto trasporto dei campioni, dato che l'errore che si può generare in questa fase del processo può essere responsabile di informazioni errate che potrebbero influenzare il percorso clinico del paziente. Infatti, solo attraverso il monitoraggio su base regolare dei fattori di errore in fase pre-analitica possiamo promuovere il miglioramento continuo della qualità del servizio, soprattutto in un contesto di riorganizzazione e centralizzazione della rete dei laboratori.

Il progetto rileva un fabbisogno di innovazione dato dalla mancanza di soluzioni tecnologiche e componenti ICT funzionali e abilitanti che consentano il monitoraggio e la possibile risoluzione degli errori sopra descritti, con lo sviluppo di servizi di e-sanità a livello sovra/regionale, locale e individuale, finalizzati al miglioramento del modello delle Reti di Laboratorio e delle Biobanche.

Il progetto prevede la realizzazione di una rete nazionale di biobanche.

I luoghi di interesse sono:

  • Napoli (Capofila INT Pascale, CEINGE- Biotecnologie Avanzate S.C. a r.1., ASL Napoli 1 Centro)
  • Bari (Università degli Studi di Bari)
  • Bologna (IRCCS Istituto Ortopedico Rizzoli)
  • Palermo (Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia "A. Mirri")
  • Bari (Istituto Tumori "Giovanni Paolo II")

I servizi richiesti includono attività di sviluppo sperimentale.

La richiesta deriva da una manifestazione di interesse dell’Istituto Nazionale Tumori di Napoli IRCCS "Fondazione G. Pascale".

--------------------------------------------------------------------------------------------

Appuntamenti con gli operatori di mercato

 Gli incontri svolti da AgID con gli operatori di mercato in fase di consultazione sono così regolamentati:

  • gli incontri, su richiesta, sono ammessi
  • i soggetti incontrati devono essersi registrati nell’elenco degli iscritti e partecipanti alla consultazione di mercato;
  • l’elenco degli incontri viene pubblicato – per estremi (Data; Oggetto dell’Incontro; Nome dell'organizzazione);
  • le interazioni con gli Enti pubblici beneficiari della procedura sono intermediate da AgID.

Per richiedere un incontro e per richiedere informazioni: pcpmiur.bando18@agid.gov.it

Informativa sulla privacy (art. 13, D.Lgs 196/2003)

Elenco degli appuntamenti con gli operatori di mercato

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Stato della gara:

17/11/2017: Pubblicazione dell'Avviso di preinformazione della Consultazione di mercato del 13/12/2017 nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea:

13/12/2017: Consultazione di mercato

Il giorno 13 dicembre 2017 si è svolta, presso la sede dell’Agenzia per l’Italia Digitale, via Listz 21 in Roma, la giornata di consultazione di mercato.

La Consultazione preliminare di mercato, volta ad instaurare una fase preparatoria della gara d’appalto, consente di sottoporre al mercato specifici quesiti di natura tecnica inerenti la pianificazione e preparazione dell’appalto (innovazioni tecnologiche, tipologie di appalto, metodologie adottate) in modo da permettere a tutti i soggetti interessati di proporre soluzioni innovative, anche tecnologicamente alternative, per rispondere alle necessità della Stazione Appaltante. La Consultazione è propedeutica a confrontare esperienze ed acquisire conoscenze tecniche, al fine di una migliore predisposizione degli atti di gara (bando, capitolato tecnico, ecc.), conciliando le esigenze della Stazione Appaltante con l’offerta del mercato.
In particolare gli operatori del settore potranno inviare propri contributi sul tema all'indirizzo: pcpmiur.bando18@agid.gov.it  

Iscrizione alla consultazione di mercato

Elenco iscritti alla consultazione di mercato

Agenda della giornata

 

Parte Prima - Introduzione e contesto dell’iniziativa

“Il programma nazionale di appalti pre-commerciali finalizzati alla soddisfazione dei fabbisogni di innovazione del settore pubblico nelle Regioni Convergenza”, Direzione generale per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca, Ministero dell’Università e della Ricerca

“Introduzione all’appalto pre-commerciale (PCP) come formula di acquisto di Ricerca e Sviluppo (R&S)finalizzata alla creazione di soluzioni innovative”.

Parte seconda - La sfida

"La sfida: miglioramento del modello delle Reti di Laboratorio e delle Biobanche” - Istituto Nazionale Tumori di Napoli IRCCS.

Parte terza - Prospettive applicative e di mercato

"Il PCP, caratteristiche del disciplinare di gara. Prime considerazioni relative alla fase di sperimentazione”, Agenzia per l’Italia Digitale.

“Il PCP: l’accordo quadro per attività di ricerca e sviluppo: proprietà dei risultati e condivisione della proprietà intellettuale”, Agenzia per l’Italia Digitale.

 

Tag: pre-commerciale


Informazioni generali sul sito

Torna alla navigazione interna