Early warning per invasi idrici soggetti a fioritura di cianobatteri tossici - Informazioni

Early warning per invasi idrici soggetti a fioritura di cianobatteri tossici

(Early warning for water reservoirs subject to flowering of toxic cyanobacteria)

valore della gara: € 1.070.094.34 (IVA esclusa)

AVVISO: La presente pagina ha valore informativo. Al seguente link è possibile accedere alla pagina ufficiale della gara
La Gara “Early warning per invasi idrici soggetti a fioritura di cianobatteri tossici” è un Appalto di Ricerca e Sviluppo (R&S) finalizzato a individuare sistemi innovativi di allerta precoce in grado di monitorare autonomamente l’ambiente, di raccogliere ed elaborare leinformazioni, al fine di rilevare la presenza di fioriture di cianobatteri in invasi idrici.

Tale sistema dovrebbe rendere disponibili le informazioni, con diversi livelli di accesso, alla comunità degli enti gestori, agli utenti finali e ai singoli cittadini.

I servizi richiesti includono attività di sviluppo sperimentale.

La richiesta deriva da una manifestazione di interesse della Regione Puglia

--------------------------------------------------------------------------------------------

Appuntamenti con gli operatori di mercato

 Gli incontri svolti da AgID con gli operatori di mercato in fase di consultazione sono così regolamentati:

  • gli incontri, su richiesta, sono ammessi
  • i soggetti incontrati devono essersi registrati nell’elenco degli iscritti e partecipanti alla consultazione di mercato;
  • l’elenco degli incontri viene pubblicato – per estremi (Data; Oggetto dell’Incontro; Nome dell'organizzazione)  - alla pagina informativa della gara ;
  • le interazioni con gli Enti pubblici beneficiari della procedura sono intermediate da AgID.

Per richiedere un incontro e per richiedere informazioni: pcpmiur.bando12@agid.gov.it

Informativa sulla privacy (art. 13, D.Lgs 196/2003)

Elenco degli appuntamenti con gli operatori di mercato

------------------------------------------------------------------------------------------------------------

22/11/2017: Consultazione di mercato

Il 22 novembre 2017 è svolta, presso la sede dell’Agenzia per l’Italia Digitale, via Listz 21 in Roma, la giornata di consultazione di mercato.
La Consultazione preliminare di mercato, volta ad instaurare una fase preparatoria della gara d’appalto, consente di sottoporre al mercato specifici quesiti di natura tecnica inerenti la pianificazione e preparazione dell’appalto (innovazioni tecnologiche, tipologie di appalto, metodologie adottate) in modo da permettere a tutti i soggetti interessati di proporre soluzioni innovative, anche tecnologicamente alternative, per rispondere alle necessità della Stazione Appaltante. La Consultazione è propedeutica a confrontare esperienze ed acquisire conoscenze tecniche, al fine di una migliore predisposizione degli atti di gara (bando, capitolato tecnico, ecc.), conciliando le esigenze della Stazione Appaltante con l’offerta del mercato.
In particolare gli operatori del settore potranno inviare propri contributi sul tema all'indirizzo: pcpmiur.bando12@agid.gov.it

Iscrizione alla consultazione di mercato

Elenco iscritti alla consultazione di mercato

Agenda della giornata

Parte prima – Introduzione e contesto dell’iniziativa

La sessione ha l’obiettivo di condividere con i partecipanti il contesto programmatico nell’ambito del quale si colloca l’appalto pre-commerciale “Early warning per invasi idrici soggetti a fioritura di cianobatteri tossici”, i fondamenti giuridici degli appalti pre-commerciali, le regole che disciplinano la presente fase di consultazione di mercato.

Il programma nazionale di appalti pre-commerciali finalizzati alla soddisfazione dei fabbisogni di innovazione del settore pubblico nelle Regioni Convergenza”, Fabrizio Cobis, Direzione generale per il coordinamento e lo sviluppo della ricerca, Ministero dell’Università e della Ricerca.

Introduzione all’appalto pre-commerciale (PCP) come formula di acquisto di Ricerca e Sviluppo (R&S) finalizzata alla creazione di soluzioni innovative.” Slides (Analisi d'impatto) (Accordo MIUR-AgID)

Parte seconda – La sfida

La sessione ha l’obiettivo di condividere i problemi sfidanti cui si vuole dare risposta attraverso l’appalto. Ciò anche attraverso illustrazioni di casi d’uso e la definizione di scenari di utilizzo prospettici. La sessione non ha l’obiettivo di fornire indirizzi o indicazioni in merito all’approccio risolutivo al problema, che deve essere invece proposto dal mercato.

Introduzione alla sfida”, Agenzia per l’Italia Digitale

La sfida": individuare sistemi innovativi di allerta precoce in grado di monitorare autonomamente l'ambiente, di raccogliere ed elaborare le informazioni, al fine di rilevare la presenza di fioriture di cianobatteri in invasi idrici. - Regione Puglia. “Esperienze e casi reali” – direzione generale ARPA Puglia

Parte terza – Prospettive applicative e di mercato

La sessione ha l’obiettivo di definire, insieme ai partecipanti, le modalità di esecuzione dell’appalto, le prospettive applicative e di mercato delle soluzioni che saranno prodotte nel corso dell’appalto. 

"Il PCP, caratteristiche del disciplinare di gara. Prime considerazioni relative alla fase di sperimentazione”, Agenzia per l’Italia Digitale.

"Il PCP: l’accordo quadro per attività di ricerca e sviluppo: proprietà dei risultati e condivisione della proprietà intellettuale”, Agenzia per l’Italia Digitale

“Il PCP: caratteristiche del capitolato tecnico”, Agenzia per l’Italia Digitale

“Conclusione dei lavori, sintesi e modalità di proseguimento della consultazione di mercato”

 

_____________________________________________________________________________

Streaming della consultazione di mercato

E' possibile rivedere l'evento tramite la piattaforma LifeSize UVC Video Center:

Parte 1

Parte 2

___________________________________________________________________________

Tag: pre-commerciale


Informazioni generali sul sito

Torna alla navigazione interna